costume-mare-uomo-centromoda-napoli

La scelta del costume non è una scelta molto semplice, tutto infatti dipende non solo da un gusto personale ma anche dalla conformazione del proprio fisico che gioca un ruolo fondamentale.

Dimmi che costume scegli, ti dirò che bagnante sei!

In spiaggia non si va solo per abbronzarsi, spesso diventa una vera e propria passerella all’aria aperta, di fisici scolpiti e non, pronti non solo a distendersi sui lettini ma anche per i più dinamici, a praticare giochi sul bagnasciuga o in acqua. A seconda delle attività e dal tipo di persona che si è, quindi la scelta del costume rivela il tipo di bagnante che si vuole essere.

Chi indossa il costume a slip, preferisce una tintarella più naturale, spesso lo sceglie perché più leggero e quindi tende ad asciugarsi più semplicemente durante una giornata di mare. Ovviamente per chi arriva alla prova costume in forma, ne esalta un fisico tonico.

Per chi sceglie il costume a pantaloncino, invece, il discorso tende ad essere un po’ più ampio. Si perché di questo tipo di costume ne esistono diversi modelli, lunghezze ed aderenze.

Quello più conosciuto è il costume a pantaloncino classico né corto né lungo né aderente né largo è adatto all’uomo dal fisico e dall’altezza media;

Modello da surfista, chiamato così perché rimanda ai costumi usati dai surfisti americani, di solito dalle fantasie sgargianti, largo sulle gambe e dalla lunghezza che va oltre il ginocchio, pratico per i giochi in spiaggia, ma decisamente meno per chi desidera avere un’abbronzatura perfetta, adatto ad un pubblico più giovane.

In ultimo meno conosciuto, il costume a boxer aderente come uno slip ma non così corto, riscuote consensi soprattutto per i bagnanti dal fisico perfetto che possono permettersi un costume dallo stile particolare.

Alla fine non importa quale stile voi scegliate, basta che vi sentiate in armonia con voi stessi.