L’abbigliamento proposto durante le sfilate di quest’anno per la stagione primavera-estate è decisamente variegato, non mancano infatti giacche dal taglio sportivo, pantaloni chinos dai colori della terra, camicie tropical o con piccole stampe a fiori, fino ad arrivare all’intramontabile jeans proposto però in versione total. Il must di quest’anno è dettato inoltre dai colori soprattutto pastello, che danno un tocco di originalità all’armadio degli uomini, soprattutto per coloro che desiderano osare.

Per lo street-style, stile adatto ai più giovani, invece le magliette diventano oversize, i pantaloni hanno il cavallo molto basso e le gambe dal taglio corto, il tutto è rigorosamente arricchito da borchie. Anche se questo stile è consigliabile per ragazzi dalla statura alta per evitare di incombere nell’effetto “cucciolo” (nano di biancaneve).

Per le scarpe la scelta è tra mocassini per coloro che scelgono un abbigliamento più causal e sneakers, queste ultime preferite soprattutto per chi adotta lo street-style, proposte con suole alte che regalano alla figura maschile qualche centimetro in più (i tacchi non sono più un escamotage solo al femminile).

Accessori, non solo una questione al femminile

Gli accessori non sono solo una questione che riguarda le donne, anche gli uomini negli ultimi anni ne fanno uso e talvolta li personalizzano adottando l’immagine di un uomo sempre più curato e attento ai dettami della moda. Il ruolo fondamentale, giocato dagli accessori li rende indispensabili per chi desidera avere un look ricercato, fatto di occhiali a specchio e dalle montature più colorate, cappello di paglia e per alcuni i più coraggiosi maxi bag da portare a mano di giorno e pochette di sera.